Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Al via il progetto “Reti Amiche”: l’accesso ai servizi pubblici sarà possibile in una fascia oraria più ampia e flessibile per i cittadini

reti_amic.jpg

A partire da gennaio 2009 sarà possibile ritirare la pensione e prelevare cifre, anche di modesta entità, presso le oltre 20mila tabaccherie italiane. Nei primi mesi del prossimo anno circa 10 mila tabaccherie saranno dotate di terminali avanzati che permetteranno di erogare ai cittadini servizi più sofisticati, quali il versamento di contributi Inps per colf e badanti o il pagamento di bollette di terzi cui sono affidati incarichi di lavoro.

Il progetto “Reti Amiche” prevede il coinvolgimento immediato anche di Poste italiane ed in una fase successiva di farmacie, carabinieri, stazioni ferroviarie e centri commerciali.

L’accesso ai servizi della Pa sara’ possibile in una fascia oraria più ampia e flessibile e, prosegue il ministro Brunetta, l’innesco di una concorrenza tra pubblico e privato, potrà contribuire ad una maggiore efficienza degli sportelli pubblici.

“Reti Amiche” offrirà la possibilità di usufruire dei vantaggi offerti dalle nuove tecnologie dell’informazione delineando un nuovo modo di rapporto tra cittadino e Pa.

Il progetto introduce inoltre una logica di mercato nel rapporto con la Pa, trasformando concretamente il cittadino in cliente, e dove la semplicità dell’accesso, la qualità e la velocità del servizio saranno i catalizzatori di una nuovo domanda, incoraggiando nuovi soggetti ad entrare nel mercato.

Informazioni sulle strutture e sui servizi erograti

Documenti del progetto Reti amiche

Presenzatione integrale sul sito del Governo Italiano

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

2 commenti

  1. Carlo

    9th Lug 2008 - 15:04

    L’idea nel suo complesso sembra buona anche se non mi convince molto il ritiro della pensione in tabaccheria… vedremo

  2. Emilia

    10th Lug 2008 - 06:26

    Secondo me questo è un’ottimo progetto che serve al paese per uscire dall’arretratezza in cui versa ormai da troppi anni

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×