Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Campania: raccolta differenziata online e spazio ai reclami

Il comune di San Giuliano, in Campania ha varato lo scorso anno un progetto che vorrebbe disegnare un percorso alternativo alla tradizionale gestione della cosa pubblica attraverso l”e-democracy”, cioè la democrazia elettronica. Questo sistema impiega nuove tecnologie per promuovere processi decisionali più aperti e trasparenti, dando a internet una funzione “partecipativa” e non più solo “informativa”.

Partendo l’anno scorso dal Concordato idrico si è arrivati oggi al tema di grande attualità della raccolta differenziata in città.

Sul sito web del Comune si legge:”Il Comune di Giugliano sta elaborando, così come previsto dall’ordinanza n. 3639/08 del Presidente del Consiglio dei Ministri, il proprio piano di Raccolta Differenziata. E lo sta facendo ascoltando le categorie sociali (commercianti, scuole, associazioni, parrocchie). In attesa che la competenza passi definitivamente dai Consorzi di Bacino ai Comuni, i residenti possono contribuire segnalando inefficienze e suggerendo miglioramenti. In questa prima fase, nelle zone interessate dal Servizio Sperimentale di Raccolta Differenziata Domiciliare, attualmente promosso dal Consorzio di Bacino Napoli 1, i cittadini possono utilizzare (oltre al numero 081/8956345 – dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12) lo Sportello Reclami on-line raggiungibile dal sito web istituzionale all’indirizzo: www.comune.giugliano.na.it .

Il servizio è vincolato dalla sola registrazione al portale di riferimento che consente di ottenere una username e una password da utilizzare tutte le volte che si accede al sito. Ad ogni reclamo, quesito o suggerimento inviato, il sistema assegnerà un numero di protocollo grazie al quale, nei giorni successivi, si potrà verificare il percorso della propria richiesta. I messaggi di risposta saranno inviati automaticamente anche sulla casella di posta elettronica rilasciata all’atto della registrazione.

Un servizio moderno che si spera anche efficiente ed incisivo.

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×