Esiste un segmento particolare in cui la rete ha preso campo negli ultimi anni: le community territoriali.

Quando un ente, associazione o gruppo tematico decide di costruire una community online si rivolge prevalentemente:

  1. al territorio
  2. ai soci, ai volontari, ai sostenitori
  3. agli utenti del Network
  4. ai potenziali sostenitori delle iniziative
  5. all’utenza esterna

La community puo’ servire a vari scopi:

  1. come spazio per valorizzare l’ immagine dell’organizzazione
  2. come “bacheca informativa” per i soci con la possibilità di scaricare documenti, moduli, notizie (statuto, volantini, questionari, ecc.)
  3. come area “news” per i soci sostenitori e per l’opinione pubblica
  4. Come spazio di dialogo, confronto e scambio d’idee

Una community di questo tipo è uno spazio vivo e attivo per la vita dell’ente, non si limita ad essere semplicemente “visibilità’”, ma si pone come strumento di condivisione e divulgazione in continuo aggiornamento.