Quando un ente, un’associazione, un comitato o un qualsiasi altro gruppo di persone decide di usare la rete internet come strumento per comunicare, oltre che con il modo esterno, anche con gli stessi membri dell’organizzazione esistono elevate probabilita’ che si trovi a scontrarsi con alcuni problemi che potrebbero penalizzare o peggio compromettere le ottime potenzialita’ che offre la rete.

Attingendo dall’esperienza personale ed alle testimonianze raccolte in molti anni di esperienza sull’argomento in oggetto ho pensato di tracciare le principali difficolta’ a cui si potrebbe andare incontro a causa di una presenza sul web:

  1. Difficolta’ nell’individuare la giusta “chiave” per una linea informativa che sia comprensibile da tutti gli utenti e che rispecchi i valori dell’organizzazione
  2. Scarsa partecipazione “fisica” e/o anche virtuale dei membri nei confronti di attivita’ ed iniziative
  3. Equivoci ed incomprensioni nella comunicazione web
  4. Concentrazione delle risorse personali attorno allo strumento telematico e conseguente progressiva perdita degli obiettivi per cui lo si e’ adottato
  5. Difficolta’ nell’utilizzo dello strumento, soprattutto se il progetto non tiene conto dell’usabilita’ telematica

Alcuni di questi punti possono essere gestiti agevolmente seguendo un’adeguata linea di moderazione e mediazione della community che ovviamente dovra’ essere valutata di volta in volta secondo i casi.