Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

COMBATTERE L’ANORESSIA ONLINE: iniziativa congiunta del Ministro della Salute e del Ministro della Gioventù per contrastare un fenomeno in aumento

 header.jpg

Timshel.it nasce nell’ambito del progetto “Guadagnare Salute“, finalizzato a rendere più facili le scelte salutari e a promuovere campagne informative che mirino a modificare comportamenti non idonei a garantire salute e benessere.

L’idea – spiega Giorgia Meloninasce non solo dall’uso di uno strumento “giovanile” com’è internet, ma dal fatto molto preoccupante che proprio sulla rete si sono moltiplicati i siti dove giovani, adolescenti anoressici e bulimici si stanno mettendo in relazione, creando una vera e propria comunità.

Il progetto Timshel si inserisce in un protocollo di intesa tra il Ministro della Salute e il Ministro della Gioventù che ha l’intento di promuovere iniziative di informazione e di comunicazione che favorirscano un rapporto equilibrato con l’immagine corporea, tenuto conto fattori socio-culturali nell’insorgenza e nella diffusione dei disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, obesità psicogena e altri disordini alimentari).

Sul sito del progetto è possibile leggere le storie di chi ha sperimentato i disturbi del comportamento alimentare e contribuire con le proprie. Oltre all’attivazione di email, chat, forum e videoconferenze, sarà possibile prenotare visite o chiedere consulti specifici per via telematica.

Vedi anche:
Il Governo combatte l’anoressia online
Timshel.it, una rete contro l’anoressia

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

8 commenti

  1. Zack

    13th Apr 2009 - 14:24

    Ciò mia sorella che ha questo grave problema di anoressia e le abbiamo provate tutte con centri apposta, ospedali, psicologi ecc. più troppo non ha funzionato niente perchè sembrava che dovesse mettersi tutto apposto ma dopo 1 settimana e sempre tornata punto da capo.
    Adesso le cose peggiorano e più passa il tempo più viene magra perchè mangia e rimette sempre e non riesce a tenere niente.
    Non so più che fare. Non se esistono dei centri dove non la sedano che tanto non serve a niente farla sedare anzi la rovinano ancora di più di quello che è adesso. Ma un centro dove la osservino sull’alimentazione o qualcosa delgenere o se puo funzionare questa cosa della chat.
    Grazie

  2. Enrico Alletto

    14th Apr 2009 - 11:32

    Non credo proprio di essere la persona piu’ adatta a dare questo genere di consigli. Ho inserito il link perche’ mi e’ stato segnalato e perche’ mi sembrava utile. Quello che posso fare e’ prendere il tuo appello e farlo circolare in rete sperando che qualcuno “che ne sa” ti possa aiutare. Ma dovrei pubblicare un tuo riferimento mail. Fammi sapere (anche in privato). Mi spiace veramente molto, ma di piu’ non posso fare.

  3. ilenia

    23rd Lug 2009 - 20:34

    Ciao a tutti, mi chiamo Ile e da qualche anno sono anoressica. Mi rendo conto che è una malattia, una cosa mentale.. e ogni volta che ricomincio a mangiare mi sento malissimo e mi abbuffo tanto, quasi a essere bulimica.. non so proprio che fare non ho nessuno con cui parlarne, psicologi neache a parlarne, genitori neanche..
    se potete aiutarmi ne sarei grata..
    baci

  4. Elena

    13th Dic 2009 - 16:58

    ciao a tutti, mi chiamo Elena e il mio migliore amico è anoressico da 8 mesi. lui sa benissimo di esserlo e che questa è una malattia mentale ma non riesce a sconfiggerla. i suoi genitori hanno smesso di combatterci da tempo e lo trattano come una nullità. per colpa dell’anoressia e della situazione familiare è diventato molto depresso e non parla con nessuno tranne che con me. di psicologi nemmeno parlarne. ultimamente le cose sono peggiorate lui mangia molto ma non riesce a tenere niente e gli prendono forti dolori. io veramente non so cosa fare, mi sono rivolta a tutti e adesso anche a voi perchè sono disperata!!
    per favore aiutatemi a trovare una soluzione!!
    grazie mille

  5. Daniele

    14th Ago 2010 - 07:31

    Il miglior centro in italia che so aver risolto diverse situazioni è il Niguarda di Milano. Se poi riusciste anche ad avere un po di fiducia in voi stessi il risultato sarà più positivo. Altro non mi sento di aggiungere.

  6. angela

    1st Nov 2010 - 09:15

    Salve a tutti….ho appena trovato questo blog…e poichè soffro di dca daben dodici anni mi sento di condividere con voi il dolore che porto dentro…iniziai con anoressia fino ad arrivare a 30kg….anni bui di pianti…liti familiari…io mi sentivo forte…ma forte non ero mi stavo uccidendo giorno per giorno dietro il rifiuto alla vita e al cibo che ci consente di vivere….non sapevo di essere anoressica non sapevo cosa fosse…so che incosciamente mi sono ritrovata da normopeso che ero sempre stata a un fuoriuscirmi ossa da tutte le parti…ricordo che non potevo stare seduta ne sdraiata a letto le ossa mi dolevano quando le poggiavo su dei piani….vesivo larga per vergognaa di mostrarmi un mostro…si cosi ero diventata um mostro….mi guardavo e piangevo e ripetevo sempre:”NON è GIUSTO…NON è GIUSTO”…UNA PARTE DI ME ERA CONSAAPEVOLE DEL MALE CHE MI STAVO INFLIGGENDO MA NON RIUSCIVO A MANGIARE DI PIù OGNI VOLTA CHE ACCADEVA MI SENTIVO in colpa…MI SENTIVO sporca… MI SENTIVO sbagliata….SE LA MIA STORIA POTESSE ESSERE UTILE LA RACCONTO MA è LUNGA QUINDI DITEMI VOI…baci

  7. Veronica

    12th Feb 2011 - 17:18

    Ho 12 anni ,sono alta 1,56 e peso 33 kg,sono anoressica?

  8. lucrezia

    17th Mag 2011 - 23:37

    ciao a tutti. io ho la mia migliore amica che da circa 7 mesi è diventata anoressica, non so più come aiutarla ci perdo le ore a fargli capire che quello che sta facendo è un danno gravissimo per la sua salute .. è dimagrita moltissimo in questi mesi e purtroppo questa malattia l’ha trasformata moltissimo sia fisicamente ma anche mentalmente ormai è diventata depressa non so più come fare, i genitori nn credo che se ne siano accorti del tutto… posso dire che questa malattia è come se in un certo senso la vivessi insieme a lei, io voglio aiutarla ma lei non mi vuole ascoltare 🙁 ci sto troppo male per questa situazione e scrivere è l’unico metodo che ho per sfogarmi!

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×