Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Comune di Vicenza: quando il web è a portata di mamma

infomamma_header_2.jpg

Visti i trascorsi del mio lavoro sul web non potevo non segnalare Infomamma, il nuovo portale telematico dedicato alle donne promosso dall’Assessorato per i Giovani e l’Istruzione del Comune di Vicenza e finanziato dall’Assessorato alle Pari Opportunità della Regione Veneto.

Il sito, di facile consultazione, contiene informazioni su temi come: diventare mamma (alimentazione, famiglia, biblioteca, ecc.); percorso da zero a tre (asili nido, progetti, normative, ecc.); percorso da tre a sei (scuole dell’infanzia, servizi, salute, ecc.)

Interessante la sezione dedicata a La tutela della donna nel mondo del lavoro in cui si affronta il problema del Mobbing e s’informa, tra le altre cose, sulla figura del Consigliere di Pari Opportunita’.

Facili da utilizzare sono i servizi online per il calcolo della retta asilo nido Comunale, iscrizione asilo nido comunale, iscrizione a scuola dell’infanzia Comunale.

Chiudono la carrellata, certamente non esaustiva, informazioni su corsi di formazione, scuole serali, università part-time, ecc.

Il portale telematico, tutto da consultare magari iscrivendosi alla newsletter per rimanere sempre aggiornati, si trova all’indirizzo http://www.infomamma.vi.it

Dopo averlo visitato, se qualcuno ha tempo (e voglia) di tornare su questo blog per raccontare le proprie impressioni usando la funzionalità d’inserimento commenti di seguito a questo articolo, sappia che farebbe cosa gradita. 🙂

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

4 commenti

  1. michela

    11th Mar 2008 - 22:32

    ho visitato il sito e devo dire che l’ho trovato interessante, sarebbe bello che ogni Comune si attrezzasse così! La pubblica amministrazione dovrebbe essere vicina al cittadino, facilitarlo nella ricerca di informazioni, renderlo consapevole dei suoi diritti e permettergli di interagire … si può fare, ed è importante. Un sito non può forse esaurire il rapporto tra amministrazione e cittadini, ma può senz’altro essere un segnale di una volontà di interagire e di informare. E sarà utile a tante mamme. Così come il sito informagiovani (già che c’ero ho dato un’occhiata) per i giovani…
    grazie per averlo segnalato.

  2. diana

    12th Mar 2008 - 12:12

    sito fantastico!
    qui una mamma può trovare tutto quello che le serve, tutte le informazioni possibili e immaginabili e soprattutto esaustive!e tutto comodamente seduta a casa senza perdere ore al telefono o all’ufficio comunale dove spesso c’è coda o gli addetti non sono informati su tutto!

    Ancora la sezione lavoro e studio ha una funzione anche di spinta al miglioramento, spesso ci sentiamo emarginate nell’ambito lavorativo e sociale perché dovendo (e volendo) dedicare tempo ai figli si ha poco tempo a disposizione per aggiornarci e questo col tempo ci fa sentire inadeguate.

    Fornire indicazioni anche in quel senso è come dare speranza 🙂

    Molto utile ovviamente la parte dedicata ai contributi e a tutti i link delle varie istituzioni piuttosto che ai vari opuscoli.

    In conclusione ribadisco che lo trovo davvero fantastico e mi auguro che ogni comune si doti di uno strumento simile.

  3. Perlemamme

    8th Mar 2012 - 13:42

    Il progetto continua sul nuovo dominio Perlemamme.it

  4. Paolo

    14th Apr 2013 - 10:18

    Buongiorno ho visto che molte persone vogliono intraprendere il lavoro del Calzolaio innanzi tutto deve esserci una profonda passione altrimenti sarete uno dei tanti e a mio parere vista l esperienza fatta con dei ragazzi che venivano ad imparare da me hanno penrso soldi e tempo se mai qualcuno fosse interessato adesso 1/2 ragazzi posso seguirli per i dettagli contattate i pure saluti

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×