Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Dal 24 aprile ho aggiornato con successo il mio Samsung Galaxy S2 ad Android 4 Ice Cream Sandwich !!!

Da qualche giorno ho aggiornato il mio Galaxy alla versione 4.0 di Android. L’aggiornamento è disponibile sia per i brand che per i no brand italiani, l’informazione che mi arriva dalla rete è che tutti lo potranno scaricare gratuitamente già da adesso.

Chi legge il mio blog ormai saprà ho un no brand HW 1200, la mia esperienza si riferisce quindi a questa versione.

Il sistema si è ben comportato già nella fase di aggiornamento. Dopo il riavvio e l’aggiornamento automatico anche di alcune applicazioni ho solo dovuto rimettere widget ed icone preferite nelle loro rispettive posizioni e ribadire la connessione bluetooth in auto.

I principali miglioramenti che ho notato in 2 giorni di utilizzo sono:

  1. miglioramento nella velocità di navigazione ed utilizzo del bowser web
  2. aspetto grafico e reattività migliorati nell’insieme
  3. organizzazione più razionale delle Impostazioni con aggiunta per esempio della voce Opzioni sviluppatore e Servizi per la posizione che se c’erano anche prima non li avevo mai notati. 🙂

Segnalo che dopo 5 ore di attività tra standby, navigazione web, facebook, twitter, gmail, ecc. la batteria è scesa solo del 30% anche se nell’utilizzo giornaliero ho notato una flessione della durata rispetto a prima dell’aggiornamento.

Per farsi un’idea dei cambiamenti nella grafica e prima di effettuare l’eventuale aggiornamento suggerisco questo video, mentre qui c’è un video confronto tra le versioni 3.x e 4.0.

Il mio parere è che questo Smartphone è continuamente migliorato in grafica e prestazioni da quando l’ho comprato ad oggi. 🙂

p.s.: in questa pagina si può trovare qualche istruzione utile per l’aggiornamento!
Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×