Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

ECONOMIA PARTECIPATA è il nuovo portale della Regione Lazio indirizzato ai cittadini, nato per fare proposte, rimare aggiornati ed avanzare nuove idee

partecipa.jpg

Da pochissimo tempo è attivo il nuovo sito Economia Partecipata della Regione Lazio nato per offrire ai cittadini l’opportunità di confrontare le proprie idee con gli Amministratori e gli altri cittadini, commentare i punti programmatici, avanzare nuove idee, fare proposte, essere aggiornati su notizie, eventi, iniziative, ecc.

I principi di funzionamento sono quelli classici del web 2.0.

Sul sito è possibile trovare una community, sondaggi, possibilità di esprimere voti e commenti ed inserire nuovi contenuti.

Sono anche disponibili documenti scaricabili (.pdf) con i numeri del Bilancio 2008 ed informazioni su come vengono distribuite le risorse della Regione Lazio e un atlante della partecipazione con indicazioni sugli 85 comuni che hanno utilizzato i fondi messi a disposizione lo scorso anno dall’Assessorato al Bilancio.

Il pezzo forte del progetto è la pagina dedicata alle proposte dei cittadini in cui è possibile dire la propria su Sanità, trasporti, politiche ambientali, turismo, occupazione e molto altro semplicemente selezionando la propria provincia di appartenenza.

Lo sforzo progettuale e d’intenti che la Regione Lazio ha impiegato in questa occasione sono senz’altro notevoli.

Le altre amministrazioni pubbliche, ma anche organizzazioni no-profit, parti sociali, ecc. hanno da oggi un ottimo esempio in più sull’impiego delle nuove tecnologie partecipativo ed al servizio della collettività da seguire, far crescere e migliorare ancora.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina:
Come faccio a partecipare?

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

1 commento

  1. paolo manzelli

    30th Gen 2009 - 10:32

    WEB- SCIENCE: NOTES

    Cari amici ,

    ritengo che ancora il WEB sia per maturare nuove capacita emergenti , tali da poter impostare una nuova dimensione di sviluppo del tipo di quella che abbiamo indicato come CREATIVE CLASS NET Italian Style. ( ho riassunto cio che ho scritto in proposito in http://www.wikio.it/article/82547164)

    Attualmente le innovazioni emergenti nel WWW hanno avuto uno sviluppo tecnologico assai rapido e di ampio successo , come i BLOG, WIKI, YOU TUBE, FLICK, SECOND LIFE, FACEBOOK , CREATIVE COMMONS ed innumerevoli altre innovazioni.
    purtroppo ancora il WEB in tutte le sue forme ancora non puo evitare la genericita’ della informazione e quindi poco riesce ad rinnovare in modo condiviso i contenuti del sapere come sarebbe necessario per lo sviluppo della societa e della economia della conoscenza.

    Infatti i sistemi di ricerca attribuiscono la priprita dei risultati su algoritmi statistici basati sul numero di link tra le pagine WEB ( algoritmo chiamato PageRank) . In tal modo cio che emerge in prima fila non e la innovazione concettuale e cognitiva ma cio che viene ripetuto piu volte come scambio di idee risulta essere in gran misura di ampia genericita’ di informazione.
    Le comunita che si costituiscono in rete sono correlate agli Obiettivi , Desideri , Interessi e Attitudini , che spesso non vanno piu lontano di una scala locale ( O.D.I.A- Scale) e quindi sono incapaci di agire effettivamente su scala Globale sia per la differenza delle lingue ed anche per sostanziale atteggiamento conservativo delle masse di utenti.
    Lo sviluppo di reti capaci di avviare un dinamismo sociale ed economico indirizzato al cambiamento ed alla innovazione produttiva e divenuto un elemento cruciale che contraddistingue la soluzione dei problemi della crisi strutturale contemporanea.
    In questo contesto di INNOVAZIONE della WEB SCIENCE si stanno studiando motori di ricerca che sono basati sulla INVARIANZA di SCALA (scale free) che analizzano non solo i link ma le effettive variazioni di entrata ed uscita che mettono in evidenza le parti mediamente piu interattive ed interconnesse , cio ha dato adito al Blog-spazio , mediante il semplice sistema di Trackback di permettere scambi di idee del tutto casuale , quindi poco organizzato verso la innovazione , tra numerosi blog, comunque utile per aprire la strada a tematiche interattive trans-disciplinari. cio e importante perche la organizzazione del traceback favorisce la plasticita delle interazioni dimenticando gradualmente le connessioni inattive ,in modo simile a quanto avviene nel nostro cervello dove le dendridi interneuronali cambiano conformazione con l’ apprendimento e la sua intrinseca motivazione.
    Studi recenti sulla trasfornazione tra il WEB Generalista al WEB Semantico ( e.Science) sono ancora in via di organizzazione e trovano difficolta’ ad ssere adottate e sviluppato in contenuti e applicazioni innovative. Il web semantico si basa sulla selezione dei significati possibili di sistemi di “TRIPLETTE” , Soggetto, Verbo e Complemento Oggetto , in paragone ad sistema di informazione Biologica basato su triplette di codificazioni, che permettano una codificazione specifica della informazione in rete al fine di superarne la genericita della informazione.
    In acuni casi tali sistemi sistemi di WEB SEMANTICO si sono rivelati funzionali in ambiti particolari di indagine sulla informazione come nel caso specifico della informazione biologica, ma debbono essere posti a pagamento, dato che il mercato generalista ha un pou proficuo introito di guadagni attraverso i banner e comunque la reclamizzazione dei prodotti.
    A livello Regionale al fine specifico di dare sviluppo coordinato al trasferimento tecnologico in una logica GLOCALE di sviluppo tra Ricerca ed Impresa sono stati realizzati dei network di accreditamento tran-disciplinare Vedi ad es. collaborative clusters in : http://www.questio.it/.
    A livello di innovazione interattiva della Politica Globale per cambiare la struttura produttiva del sistema economico mondiale , la strategia piu valida e’ stata quella messa in atto di recente dal Presidente BARAK HUSSEIN OBAMA , finalizzata possibilita di dare voce interattiva alla emergenza della CREATIVE CLASS la quale per avere un successo trans-nazionale indubbiamente ha bisogno in primo luogo di una traducibilita simultanea ed automatica in varie lingue cosi da per poter essere efficace ad es. anche a livello Europeo .

    Queste Note Sinteriche spero possano aprire una piu ampia riflessione nel GRUPPO CREATIVE CLASS NET ITALIAN STYLE , che abbiamo promosso a partire dal recente meeting ON-NS&A EGOCREANET dello scorso 20-21-NOV 2008.

    Un caro saluto Paolo Manzelli. 30/GEN/2009 pmanzelli@gmail.com ; http://www.egocreanet.it

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×