L’accesso alle informazioni all’interno di un sistema in cui esprimersi liberamente, nei limiti della buona educazione, puo’ favorire la nascita di qualche idea nuova e la riscoperta di persone in gamba con voglia la di realizzarle

L’energia positiva di queste persone espressa e catalizzata da blog e reti sociali potrebbe essere un volano efficace per l’innovazione sociale anche nel nostro paese

Micro-community

Thomas Keller dell’ICANN dice che “La rete del futuro si evolverà in un grande insieme di micro-web che serviranno micro-comunità ed i loro linguaggi”. O se si preferisce, il web del futuro sarà un pò locale ed un pò globale.

Già oggi mi trovo a leggere in giro per la rete del bisogno, più o meno consapevole, di “radicalizzare” il web al proprio territorio. Ed un web lingua locale che interpreta una cultura popolare sembra essere la strada, ancora tutta da percorrere, per i prossimi 5/10 anni.

Lingue e culture locali saranno requisiti essenziali che apriranno le porte a nuove prospettive d’innovazione per imprese, professionisti emergenti e creativi se questi riusciranno ad interpretare al meglio i requisiti richiesti.

Economia sociale

L’economia sociale coinvolge il settore privato e delle imprese, il settore pubblico ed istituzionale ed include cooperative, organizzazioni non governative e di volontariato.

Il web potrà favorire un maggire dialogo fra le persone consentendo a più maturi consumatori/cittadini di far sentire la propria voce ed indirizzare i flussi d’investimento.

Le transazioni e gli scambi commerciali godranno di una trasparenza tecnologica che potrà favorire, fra l’altro, la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica. I gruppi di acquisto solidali già oggi molto diffusi avranno l’opportunità di consolidarsi e di diventare realtà importanti.

Serendipità

Serendipità è lo scoprire una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra.

Il termine non indica solo fortuna: per cogliere l’indizio che porterà alla scoperta occorre essere aperti alla ricerca e attenti a riconoscere il valore di esperienze che non corrispondono alle originarie aspettative.

La serendipità può essere vista come atteggiamento da applicarsi in rete e nei Social Network.