Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

ERETICI DIGITALI: “il neofita del web evolve quasi sempre nell’utente predicatore”

eretici

Guardarsi dall’uso falso-profetico ed “urlatore” del web e’ ormai diventato essenziale punto di partenza per provare ad usare internet in modo costruttivo

Distinguere il neofita, cioe’ colui che usa lo strumento di espressione girando la manopola del volume massimo, non e’ sempre facile come sembra !

Su questo tema vorrei citare un pezzo tratto dal libro Eretici Digitali che sembra fatto apposta per venirci in aiuto:

Il neofita quasi sempre evolve nell’utente predicatore. In quello che t’insegna cosa sono i giornali, i media e il mondo. Questo aspetto che chiameremo dell’illusione di onnipotenza dell’utente telematico, per cui il mezzo riempe ogni lacuna personale e rende culturalmente onnipotenti, andrebbe studiato senza pregiudizi …

Lascerei agli esperti l’analisi di questa tipologia di comportamento molto diffusa sul web limitandomi a suggerire attenzione e “guardia” particolarmente alta nei confronti dei maestri di vita telematici ed inconcludenti oltre naturalmente ad invitare la lettura di Eretici Digitalila rete è in pericolo, il giornalismo pure. Come salvarsi con un tradimento e 10 tesi 🙂

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

1 commento

  1. Mauro Semeria

    16th Feb 2011 - 12:46

    questo è il rischio … l’importante per me è ascoltare … e imparare soprattutto dagli errori propri e altrui ..

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×