Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Genova Digitale: siamo partiti, si va nei quartieri! Non sarà facile, ma siamo pronti

unnamed

Circa 15 giorni fa veniva a Genova Riccardo Luna, il Digital Champions italiano, per formalizzare la collaborazione tra l’Associazione Digital Champions Italia e Comune di Genova e far nascere ufficialmente Genova Digitale, un progetto di divulgazione digitale partecipata per tutta la città.

L’idea di per se è semplice, implementarla sarà la vera sfida: coinvolgere i soggetti del mondo associativo e gli attivisti che già fanno alfabetizzazione in città e conoscerli, metterli a sistema, valorizzarli ed unire le forze con il prezioso supporto dei Municipi per realizzare la prima azione coordinata che un Comune italiano mette in campo per la digitalizzazione dei propri cittadini.

Questo è un progetto-pilota a budget zero, va costruito tutto, compreso far passare l’idea stessa di quello che si sta facendo perchè spesso c’è entusiasmo, ma anche diffidenza e qualche incomprensione, ma siamo pronti! Il gruppo di Genova Digitale è formato da persone del Comune e da Digital Champions genovesi, cioè persone che come me fanno parte della rete associativa nazionale, e che stanno dando un contributo determinante al progetto.

I Municipi ci stanno supportando, 6 su 9 hanno già dato la loro adesione al progetto e spero di poter fare ancora meglio, ma occorre che le associazioni aderiscano con i loro spazi e con il loro entusiasmo e che gli attivisti del digitale si uniscano a noi per coprire più sessioni informative possibili.

In pratica Genova Digitale è un azione collettiva che si basa sull’assunto che nessuno può riuscire nell’impresa di alzare l’asticella delle competenze digitali dei propri concittadini da solo, ma può farlo (forse) unendo le forze. Noi abbiamo cominciato, da domani siamo nei quartieri da Levante a Ponente di Genova, al Parco Tecnologico degli Erzelli ospiti del Talent Garden, ad Informagiovani per la sessione con i Digital Tutor e poi ovunque avremo la possibilità di parlare di digitale a Genova.

Le prossime 2 settimane saranno le più impegnative e complesse da quando mi occupo attivamente di questi temi nella mia città, ma so di non essere solo ed anzi sono convinto che riusciremo ad essere ogni settimana qualcuno di piu, intanto ecco l’agenda degli appuntamenti.

 

 

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

3 commenti

  1. Il mio Report sull’attività svolta per l’Associazione Digital Champions ed un auspicio per il prossimo Festival della Scienza | Linea di Confine

    19th Dic 2015 - 15:01

    […] ottobre 2015 parte il Genova Digitale Tour, il momento più impegnativo e faticoso del progetto. Lo scopo è andare quartiere per quartiere a […]

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×