Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE: “occorre cambiare mentalità”. Fiocco bianco 2008 e nuovo sportello web anti-violenza

9bd4f767e5900f9ae12b47af78b724f2.jpeg

E’ stato calcolato che nel mondo una donna subisce violenza ogni 18 secondi, ma nonostante i numeri siano impressionanti risulta ancora oggi molto difficile sensibilizzare l’opinione pubblica.

Nel tentativo di cambiare questa situazione il consiglio d’Europa ha lanciato la prima campagna contro la violenza sulle donne.

Tarry Davis, consiglio d’europa, afferma: “gli uomini hanno una grande responsabilità nel proteggere le donne… occorre cambiare la mentalità

Nel 1991 alcuni politici di Toronto lanciano la White Ribbon Campaign il cui principio fondamentale è proprio quello di sensibilizzare gli uomini ed i ragazzi contro qualsiasi forma di violenza contro le donne.

L’ iniziativa è oggi diffusa, anche grazie al passaparola del web, in più di 50 paesi in tutto il mondo tra cui l’Italia dove la “Campagna del Fiocco Bianco” da spazio e visibilità agli uomini che vogliono impegnarsi contro la violenza alle donne.

Anche la TV pubblica italiana ha dato, negli ultimi tempi, largo spazio a questo problema. Riccardo Icona e Camila Raznovich se ne sono occupati con approfondimenti e testimonianze importanti.

Il Ministero delle Pari Opportunità ha avviato da alcuni anni il Progetto Arianna che si occupa del sostegno all’emersione e del contrasto al fenomeno della violenza verso le donne.

Sul sito web del progetto e’ consultabile un elenco nazionale dei centri antiviolenza.

Personalmente ho aderito alla Campagna del Fiocco bianco – voce Adesioni Individuali – con la speranza che sollevare il problema possa servire a realizzare nel nostro paese ed in tutta Europa una legge e soprattutto una cultura che contrasti ogni forma di violenza.

P.S.: La Fondazione Pangea dal 20 novembre ha attivato uno sportello online per le persone che subiscono, all’esterno o all’interno del proprio nucleo familiare, violenza fisica, psicologica ed economica.

Lo sportello ha un’area Forum dove tutte le donne in forma anonima, dopo essersi registrate, potranno porre domande a psicologhe, avvocate e operatrici volontarie di alcuni Centri antiviolenza tra cui l’Associazione Erinna di Viterbo, la Cooperativa WIN di Caserta e l’Associazione Lilith di Latina ed altre.

http://www.sportelloantiviolenza.org/ – questioni legali, psicologiche, sanitarie, relative ai minori e alla violenza assistita da minori.

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

3 commenti

  1. Gioia Feliziani

    24th Nov 2008 - 20:56

    Grazie.. grazie per la tua sensibilità.. grazie per le informaizoni.. grazie per aver aderito alla campagna.. e grazie di essere passato dal mio blog. 🙂

  2. Carla

    25th Nov 2008 - 19:04

    Io per fortuna ne sono uscita ma non a tutte è andata come a me. Il mio incubo ora è finito, ma occorre una legge che protegga VERAMENTE le donne.

  3. caterina

    30th Ott 2009 - 21:47

    Sono presidende di un’associazione che si occupa di violenza sulle donne. Come posso far aderire la mia associazione alla campagna del fiocco bianco?
    Grazie…di tutto!!!

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×