La mia bio breve

Enrico Alletto

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government forum su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Link Personali

Servizi Verificati

Visualizza Profilo Completo →

un blog su cittadinanza digitale, tecnologia e società connessa

Internet: un importante strumento da usare con giudizio e senza troppe illusioni

Avram Noam Chomsky, scienziato e teorico della comunicazione statunitense, in questi giorni ha rilasciato un’intervista sul V-day promosso da Beppe Grillo e sulle reazioni dei partiti e dei media.

Dal ragionamento del Professore americano ho trovato particolarmente interessante estrapolare quest’ultima dichiarazione: 

“C’è una nuova battaglia da combattere: se Internet debba rimanere libera e gratuita, come lo è se rimane in mani pubbliche, o se debba essere controllata. Controllare Internet non è facile, ma ci sono i modi per farlo. Ci sono pochi sistemi per accedere alla Rete: se venissero privatizzati li vorrebbero controllare. Questa è una delle più grandi battaglie negli Stati Uniti, ora.”

… che tradotto dal mio punto di vista potrebbe voler dire:

Abbiamo a disposizione un importante strumento per far circolare le idee, avviare dibattiti, accedere alle informazioni, condividere problemi comuni, favorire momenti d’incontro nelle nostre citta’ per discutere e confrontarsi. Usiamolo con giudizio e senza troppe illusioni… usiamolo adesso che abbiamo i mezzi e le opportunità per farlo.”

Nei primi mesi di quest’anno ho pubblicato un pensiero a cui tengo particolarmente e che segnalo per una eventuale (ri)lettura. : - )

I singoli pensieri e la coscienza collettiva nell’era del web

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government italiano su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

Archivio del blog

×