Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

LIBERAmente: un progetto di rete che coinvolge settori di pubblica amministrazione, privato sociale, associazionismo e gruppi informali

liberamente.jpg

LIBERAmente vuole essere una finestra aperta sul lavoro partecipato e condiviso che parte dalla rete, sia per cio’ che riguarda la realizzazione di progetti che nell’impiego di tecnologie Open Source.

L’obiettivo e quello di garantire un’interazione con i destinatari, considerati non più come fruitori passivi, ma come protagonisti in grado di arricchire il valore complessivo del lavoro svolto contribuendo semplicemente con le proprie possibilità e conoscenze.

La cosa interessante e’ che venerdì 18 e sabato 19 aprile 2008 al Centro Polifunzionale di Opera (MI) in via Gramsci 21 si svolgeranno una serie d’incontri tutti aventi come filo conduttore questa filosofia.

Riporto di seguito i titoli di alcuni seminari:

  • Pubbliche amministrazioni, servizi agli utenti e open source
  • Workshop promozione eventi a costo zero
  • Ubuntu negli enti pubblici, tutti gli aspetti della migrazione al software libero e della creazione di una distribuzione su misura
  • Abbandonare i sistemi proprietari: nuove prospettive sugli aspetti pratici etici e legali del free software

Ecco il link al programma completo delle due giornate:
http://liberamente08.wordpress.com/programma/

Devo dire che ho trovato molta affinità con il lavoro portato avanti in questi anni. Se non riusciro’ ad essere presente ai seminari, come vorrei, seguiro’ senz’altro l’evoluzione di questa interessante iniziativa.

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×