Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Newsletter PiacEuropa: la provincia di Piacenza informa i giovani usando la rete

100px-piacenza-stemma.png

La Provincia di Piacenza ha lanciato una newsletter, cartacea e online, per informare i giovani sulle iniziative loro dedicate a livello locale, nazionale ed europeo

E’ l’iniziativa nata per informare i giovani “Il PiacEuropa”, che esce Mercoledì 12 Dicembre, con un primo numero “cartaceo”, e che uscirà successivamente, con frequenza quindicinale, in formato elettronico.

A produrla è la Provincia di Piacenza, che ne ha affidato la redazione allo sportello Piacenza Europa ed ai due Assessorati che si rivolgono in modo specifico ai giovani, quello alle Politiche Giovanili e quello al Sistema Scolastico e Formativo – Lavoro.

Le settemila copie cartacee del primo numero saranno distribuite nelle classi terze, quarte e quinte delle scuole superiori di Piacenza e provincia, presso i centri di aggregazione giovanile locali e i Punti Informagiovani.

I numeri successivi saranno rigorosamente in formato elettronico: l’intendimento della Provincia, infatti, è quello di far vivere la newsletter esclusivamente sul web.

Questo nuovo strumento di informazione verrà trasmesso a Comuni, Scuole, centri di aggregazione, Punti Informagiovani e, più in generale, a tutto il mondo giovanile.

Documenterà, raccogliendo informazioni da varie fonti, le opportunità di carattere locale, nazionale ed europeo che si aprono ai giovani in tanti loro campi di interesse, a cominciare dallo studio e dal lavoro.

Chi desidera ricevere la newsletter nella sua casella di posta elettronica non deve far altro che connettersi a questo sito e seguire la procedura di iscrizione, cliccando su “Il PiacEuropa”.

Per saperne di piu: ‘IlPiacEuropa’, la newsletter per i giovani

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×