Segui il mio blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per rimanere aggiornato sui post pubblicati su Linea di Confine. Riceverai via e-mail le notifiche.

cittadinanza digitale, collaborazione in rete, open source e tecnologia

Open Declaration e Servizi Pubblici Europei 2.0: trasparenza, partecipazione, “Empowerment”

3485852434_edceb315e7

Il 19 novembre 2009 i governi dell’UE si riuniranno a Malmo per firmare una dichiarazione ministeriale che definirà le priorità per l’ e-government Europeo dei prossimi anni

Alberto Cottica, lancia in rete un messaggio a nome del “rowing commitee” (il “comitato dei rematori”; uno scherzo riferito al fatto che non esiste un comitato direttivo, perché il lavoro che conta è quello fatto in trincea) 🙂

Scrive Alberto: David e Paul andranno alla conferenza dei ministri europei di Målmo per presentare la dichiarazione, come contributo mio, vostro e di chiunque si riconosca nei suoi valori. Sottolineo che è la prima volta – nella storia dei rituali diplomatici europei – che una dichiarazione di cittadini viene presentata insieme alla tradizionale dichiarazione dei ministri

Dopo aver letto The Open Declaration che sintetizza concetti come: trasparenza, partecipazione, “Empowerment” ho deciso di aderire anche io. Qui la traduzione Italiana

Per aderire e sostenere così l’inziativa è sufficente andare su questa pagina ed inserire il proprio nome

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della partecipazione e dell'alfabetizzazione digitale. Contribuisco ai tavoli dell'open government italiano su temi come cittadinanza digitale, partecipazione ed open data. Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

I miei Social Network

Archivio del blog

×