I dati pubblici sono tutte le informazione create, accolte o gestite da parte di un Ente pubblico.

I concetti di “dato pubblico” e “riuso dell’informazione pubblica” vengono sanciti dalla Direttiva 2003/98/CE  del Parlamento europeo e del Consiglio, approvata il 17 novembre 2003 e pubblicata nella GUCE n. L 345 del 31 dicembre 2003, relativa al riutilizzo dell’informazione del settore pubblico e recepita dall’ordinamento italiano dal D. Lgs. 36 del 2006 e s.m.i.
La direttiva italiana individua nelle informazioni del settore pubblico “un’importante materia prima per i prodotti e i servizi imperniati sui contenuti digitali”, da riutilizzare per “sfruttarne il potenziale e contribuire alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro”.

La direttiva incoraggia gli Enti pubblici a rendere disponibili i documenti secondo queste modalità:

  • creare indici online dei documenti disponibili per favorire l’accesso e la diffusione
  • definire condizioni eque, adeguate e non discriminatorie da applicare al riutilizzo dei dati.

La Regione Piemonte nel maggio del 2010 ha realizzato il proprio portale regionale dei dati aperti dati.piemonte.it. Il sito resta al momento la più riuscita e strutturata esperienza nazionale sul tema dei dati aperti.

Il sito Spaghetti Open Data raccoglie e aggiorna progressivamente tutti i data sets italiani pubblicati in formato aperto. Il database è visualizzabile alla pagina Dati del sito spaghettiopendata.org