Per chi non lo sapesse il Porto dei Creativi è un’isola su Second Life nata per svolgere conferenze online L’idea è quella di usare l’ambiente virtuale messo a disposizione da Kublai “come metafora di interazione in tempo reale per fini di collaborazione e condivisione dell’informazione” L’obiettivo è stato centrato, non senza qualche difficoltà iniziale, dal gruppo